Quota d’iscrizione per l’anno 2021

Il nostro Ordine, a fronte dell’elevato numero di soci iscritti e della complessità delle operazioni connesse al pagamento e alla registrazione e rwlativo aggiornamento dei pagamenti delle quote associative da quest’anno, come deliberato dal Consiglio direttivo, ricorre a una società esterna specializzata come deciso dalla maggioranza degli Ordini in Italia. Un modo anche per venire incontro e soddisfare senza intralci alle attività ordinarie della segreteria, le numerose richieste di chiarimento e approfondimento giunte dai colleghi. In queste ore sulla vostra Pec riceverete l’avviso della richiesta di pagamento dalla società suddetta. Chi non dovesse riceverla potrà rivolgersi al front office di Italriscossioni. Ecco tutte le istruzioni.

Leggi tutto “Quota d’iscrizione per l’anno 2021”

Vaccinati con l’Ordine

Richiamando il “Piano strategico per la vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19” del Ministero della Salute, che esprime chiara indicazione alla vaccinazione del personale sanitario e socio sanitario, ovunque operante, il nostro ordine ha richiesto e ottenuto dalla Regione e dalla Asl di includere nel programma di vaccinazione in corso non solo tutto il personale sanitario che lavora in prima linea in questa fase delicata per la Sanità nazionale, ma in generale tutti i professionisti iscritti comprendendo anche coloro che operano in regime di libera professione.

Leggi tutto “Vaccinati con l’Ordine”

Piani di potenziamento e riorganizzazione della rete territoriale

Il Coordinamento degli Ordini delle professioni sanitarie della Campania scrive ai sindacati di categoria del comparto (Cgil, Cisl e Uil, Fials, Fsi, Ugl e Fails Campania) per mettere a fuoco azioni comuni tese a garantire ruolo, funzioni e livelli occupazionali delle 19 professioni afferenti all’Ordine a fronte del protrarsi dell’emergenza epidemica da Sars-CoV-2. “Il Covid – scrive il presidente Franco Ascolese – sta evidenziando il sottodimensionamento cronico del personale sanitario e la disapplicazione delle riforme in materia di riorganizzazione dei servizi delineato dalle leggi sulle professioni sanitarie”. In particolare viene sollecitata la riorganizzazione dei servizi di cura domiciliare e ambulatoriale prevedendo reclutamenti per tutte le figure carenti in pianta organica che alimentano il precariato, l’avvio e l’istituzione dei Servizi delle professioni sanitarie in ogni Asl, prevedendo i profili dirigenziali specialistici previsti dalle leggi e dai contratti di lavoro ma a tutt’oggi disattesi sebbene previsti dalla Legge 251 del 2000 e nei contratti di lavoro”.

Leggi tutto “Piani di potenziamento e riorganizzazione della rete territoriale”

Fatturazione e timbro fiscale

Comunicato agli iscritti all’Albo dei Podologi

Gentile Collega,
riportiamo di seguito un chiarimento inviato dalla Federazione Nazionale degli Ordini TSRMPSTRP, sull’impostazione fiscale delle fatture e del timbro professionale, atta a rendere identificabile il professionista e detraibile le nostre parcelle ai fini delle spese sanitarie.
Sul timbro professionale dovranno essere Visibili :

Leggi tutto “Fatturazione e timbro fiscale”

Legge di Bilancio, Covid e indennità ai camici bianchi Figli e figliastri: stop da Napoli alle discriminazioni nei confronti dei professionisti sanitari

di Franco Ascolese
Coordinatore Ordini TSRM PSTRP Regione Campania

Nella bozza del disegno di legge di Bilancio, manovra Finanziaria 2021, su cui lavorano le commissioni parlamentari su proposta del Governo, sono inserite una serie di provvidenze, e di voci migliorative del contratto, che vanno dall’aumento del 27 per cento dell’indennità di esclusività per la dirigenza medica (che in soldoni fanno dai 200 ai 348 euro in più in busta paga già da gennaio 2021) da sempre incomprensibilmente negata in modo discriminatorio ai professionisti sanitari del comparto – al contentino, comunque assicurato, agli infermieri che, all’articolo 66 della bozza della Finanziaria, sono considerati con un’indennità specifica di 5 euro lordi al giorno a partire da gennaio previo aggiornamento del contratto di lavoro. Briciole che hanno un sapore più formale che sostanziale soprattutto perché accompagnate, nella relazione illustrativa, dall’intento dichiarato di “riconoscere e valorizzare il ruolo strategico degli infermieri dipendenti dalla aziende sanitarie e dagli enti del Servizio sanitario nazionale reso – viene scritto – ancor più evidente durante la pandemia da Covid-19”.

Leggi tutto “Legge di Bilancio, Covid e indennità ai camici bianchi Figli e figliastri: stop da Napoli alle discriminazioni nei confronti dei professionisti sanitari”

Comunicato della Cda Nazionale Igienisti Dentali in risposta all’articolo pubblicato sulla testata on line OMCEO Messina dal titolo “Sentenza Consiglio di Stato chiarisce l’impossibilità per gli igienisti dentali di aprire autonomi studi professionali”.

Comunicato agli iscritti all’Albo degli Igienisti Dentali

Lettera del Presidente della Cda Nazionale degli Igienisti dentali
Dott.ssa Caterina Di Marco :

La scrivente, Presidente della insediata Commissione nazionale di albo degli Igienisti dentali presso la Federazione nazionale degli Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, ha appreso dell’articolo in oggetto da Voi pubblicato.
Ebbene, si obietta che il Consiglio di Stato, con tale pronuncia, ha posto termine ad una controversia tra le parti di quel giudizio, senza valenza ed estensione immediata e automatica a terzi soggetti delle relative statuizioni.

Leggi tutto “Comunicato della Cda Nazionale Igienisti Dentali in risposta all’articolo pubblicato sulla testata on line OMCEO Messina dal titolo “Sentenza Consiglio di Stato chiarisce l’impossibilità per gli igienisti dentali di aprire autonomi studi professionali”.”