Professioni sanitarie e comparto. Via libera in Conferenza Stato Regioni alle funzioni per professionista specialista e professionista esperto

Il documento indica requisiti, tempi e modi per attribuire al personale del comparto le funzioni previste dal contratto 2016-2018, dando così omogeneità su tutto il territorio nazionale. Riflettori accesi su requisiti, tempi e modi per attribuire al personale le due differenti funzioni previste dal Contratto del Comparto 2016-2018. Il documento prevede tre livelli di differenziazione in base all’esperienza professionale maturata o alla formazione conseguita. 
La competenza viene distinta nel livello base ossia quella del professionista sanitario neo-inserito in una specifica area, la competenza di I livello maturata dal professionista sanitario a seguito di esperienza professionale in una particolare area, anche attraverso formazione specifica.

Leggi tutto “Professioni sanitarie e comparto. Via libera in Conferenza Stato Regioni alle funzioni per professionista specialista e professionista esperto”

Conversione in legge del decreto milleproroghe: ecco tutti gli emendamenti

Proroga al 30 giugno 2020 il termine per l’iscrizione all’elenco speciale delle professioni sanitarie istituite dalla legge Lorenzin. Dal nuovo maxi ordine è stato segnalato al Ministero della Salute che la piattaforma informativa per l’iscrizione ai predetti elenchi speciali è stata resa operativa solo a decorrere dallo scorso 1° ottobre, riducendo così la possibilità di iscriversi a soli 3 mesi dalla scadenza inizialmente fissata dalla legge 3/2018. Inoltre, la procedura valutativa viene definita complessa e risulterebbe quindi incompatibile con i soli 3 mesi a disposizione. Da qui la proposta di proroga al prossimo giugno. La proroga è contenuta tra le misure previste dal Patto per la Salute e inserite tra gli emendamenti al decreto Milleproproghe approvati nel corso dei lavori da parte delle Commissioni congiunte Bilancio e Affari Costituzionali della Camera ( I e V Commissione, che ieri hanno approvato il decreto). Si tratta della conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica.

Leggi tutto “Conversione in legge del decreto milleproroghe: ecco tutti gli emendamenti”

Asl Napoli 1, stabilizzazione del personale

Il Cardarelli avvia l’ennesima ricognizione.

Con riferimento alle procedure di stabilizzazione del personale precario (di area comparto e area dirigenziale), la Asl Napoli 1 in base all’articolo 20 comma 2 della legge Madia relativo alla stabilizzazione dei lavoratori titolari di contratti atipici, Co.co.co, a progetto e a partita Iva (Decreto legislativo n. 75 del 2017 e articolo 1 comma 543 della Legge n. 208 del 2015) ha dato mandato di istruire l’iter tecnico-amministrativo necessario ad attivare le procedure concorsuali riservate per la stabilizzazione di 58 unità di comparto (35 infermieri, 2 tecnici sanitari di laboratorio biomedico, 2 tecnici di neurofisiopatologia, 2 fisioterapisti, 1 tecnico sanitario di radiologia medica, 14 Oss e 1 collaboratore amministrativo) e un dirigente biologo, per un totale di 59 unità. Per tali risorse è garantito il mantenimento in servizio fino all’espletamento del concorso riservato avendo già maturato i requisiti di accesso alla procedura di stabilizzazione. Tali 59 unità complessive non andranno ad erodere le 2.221 unità previste dal Piano triennale del Fabbisogno del personale 2019/2021.

Leggi tutto “Asl Napoli 1, stabilizzazione del personale”

Asl Napoli 1 fabbisogno di personale del triennio: partono i concorsi

Asl Napoli 1, il commissario ad acta per la prosecuzione del Piano di rientro del settore sanitario (in realtà il commissario non c’è più e c’è un piano di fuoriuscita dal Piano di rientro), con il decreto n. 22 del 21 gennaio scorso, ha approvato il Piano triennale del fabbisogno di personale (Ptfp) 2019 – 2021 già approvato con Delibera (n. 401) dello scorso 12 dicembre e in coerenza con le precisazioni di cui alla nota n. 770.836 della Direzione Generale per la tutela della salute e il coordinamento del Sistema sanitario regionale. Dalla tabella che si allega è possibile evincere che il Piano prevede 2.221 assunzioni divise per anno (349 nel 2019, 1.406 nel  2020 e 466 nel  2021) con il dettaglio dei vari ruoli (sanitario, tecnico, professionale, amministrativo). I dati sono da intendersi al netto dei pensionamenti.  La direzione strategica provvederà a chiedere in tempi brevi autorizzazione agli uffici regionali per procedere all’assunzione di tutte le figure professionali dei vari ruoli con riferimento ai collocati in quiescenza nell’anno 2019, che – pertanto – si andranno ad aggiungere ai dati in tabella. Nel ruolo tecnico sono previsti 10 dirigenti nel 2020 e 3 nel 2021 e 434 nell’area del comparto dell’area tecnica. 38 nel 2019, 297 nel 2020 e 99 nel 2021. Nel ruolo professionale il fabbisogno del triennio è di 37 unità, di cui 2 nel 20189, 27 nel 2020 e 8 nel 2021 di cui 32 dirigenti e 5 del comparto suddivisi nelle tre annualità rispettivamente con 2 nel 2019, 23 nel 2020 e 7 nel 2021 e 4 nel 2020 e 1 nel 2021. 

Leggi tutto “Asl Napoli 1 fabbisogno di personale del triennio: partono i concorsi”